8 maggio 2017 | by Redazione Calabria IDV
Degrado e illegalita’ al quartiere Ciambra. Molinari (IdV) accoglie il grido d’ allarme

Riteniamo  doveroso sostenere la richiesta di intervento,  lanciata dal Garante per l’ infanzia e l’ adolescenza, Antonio Marziale, rispetto al grave stato di abbandono in cui versa il quartiere Ciambra di Gioia Tauro. ” Uno stato di assoluta indigenza e  inciviltà “, così  lo definisce Marziale, quello in cui sono costretti a vivere circa 160 […]

Riteniamo  doveroso sostenere la richiesta di intervento,  lanciata dal Garante per l’ infanzia e l’ adolescenza, Antonio Marziale, rispetto al grave stato di abbandono in cui versa il quartiere Ciambra di Gioia Tauro. ” Uno stato di assoluta indigenza e  inciviltà “, così  lo definisce Marziale, quello in cui sono costretti a vivere circa 160 bambini. Dalla denuncia del Garante per l ‘ infanzia e l’ adolescenza  emerge, chiaramente, che la situazione peggiora di anno in anno, sotto gli occhi, evidentemente, indifferenti di chi dovrebbe intervenire per ripristinare condizioni igienico sanitari degne di una società  civile che possa chiamarsi tale. Cumuli di rifiuti bruciati , quotidianamente, lungo il fiume  Petrace, abitazioni a rischio crollo, fogne a cielo aperto  e strade al buio. Come se non bastasse , e’ altissima la  percentuale di dispersione scolastica , senza contare un servizio di scuolabus che aveva, inizialmente,  arginato il triste fenomeno, per poi essere sospeso causa mancanza di fondi da destinare all’ assicurazione dei mezzi. Anche le attività  extra  scolastiche pomeridiane hanno subìto un inaccettabile stop. Era stata messa a disposizione del Parroco don Scordo una struttura, utilizzata solo per un breve lasso di tempo,  a fronte di una inadeguatezza  dei locali, troppo piccoli per lo svolgimento delle attività  di doposcuola. Un quadro desolante, quello descritto da Marziale, che ci impone, secondo coscienza, di accogliere e sostenere  il grido d’ aiuto rivolto alle Istituzioni competenti, in primis il Governo regionale che, in maniera inaccettabile, ancora oggi, non ha ritenuto di intervenire per ripristinare ambiti di legalità  e democrazia nel quartiere Ciambra. È  assurdo che, nonostante l’ enorme flusso di denaro pubblico dispensato a destra e a manca dalla Regione, debba essere Marziale a provvedere di tasca propria all’ assicurazione dei mezzi di scuolabus, al fine di garantire  ai bambini il sacrosanto diritto allo studio.  Chiediamo in che modo si intenda intervenire. Noi i dalla nostra, come IdV vigileremo affinché  ognuno faccia la sua parte e si ponga fine alla penosa condizione con cui Ciambra è  costretto , ogni giorno a fare i conti.
Avv. Francesco Molinari
Senatore IdV
Comments are closed


Indirizzo Nazionale:
Via di Santa Maria in Via, 12 00187 - Roma

Telefono Nazionale
06-69923306

Email: info@italiadeivalori.it
Ultimi Tweet
Italia dei Valori - Sicilia | Tutti i diritti riservati ©